FUNZIONALITÀ

Registrazione di tutte le fasi dell’intervento
  • Accettazione task/richiesta intervento
  • Calcolo dei tempi logistici di intervento

    Tempi di viaggio (GPS)
    Inizio intervento
    Tempi di risoluzione intervento
    Fine intervento
Ricezione e presa in carico del task di intervento

  • Ricezione task/richiesta intervento dalla
    Control Room e dall’App Supervisore
Supporto tecnico/logistico all’intervento

  • Inserimento semplificato delle informazioni e dati dell’intervento
  • Riconoscimento item tramite RFId (P/N, S/N)
  • Statistiche interventi (MTBF)
  • Manuali del costruttore
  • Normative
  • Procedure di manutenzione aziendale

INTERAZIONI

LogICoS Middleware

FUNZIONALITÀ

manutenzione di apparati di rete complessi.
(e.s.: router e switch presenti all’interno di rack situati in CED aziendali)
  • Immediatezza nell’identificazione delle avarie e delle anomalie
  • Facilità nell’individuazione dell’apparato di interesse tra i tanti simili
  • Funzionamento in assenza di connettività internet
  • Visualizzazione delle caratteristiche principali delle macchine prese in esame
  • Accesso immediato alle azioni più comuni necessarie al ripristino del corretto stato di funzionamento dell’apparato
  • Accesso immediato ad informazioni addizionali Scansione ottica codici QR

INTERAZIONI

interazione con l'ambiente mediante reti wireless locali

Il dispositivo mobile interagisce con l'ambiente mediante reti wireless locali (WiFi e Bluetooth) e sensori (ad es. webcam, nfc) Obiettivi:
  • Individuazione del dispositivo
  • Visualizzazione mediante schermo virtuale
  • Interazione rapida e user friendly con l’apparato
architettura e sottosistemi
  • Il Modulo di Intelligenza Ambientale (MIA)
    realizza le funzionalità di interazione ambientale e di comunicazione con il dispositivo da monitorare/manutenere.
  • Il modulo di interfacciamento dispositivo (MID)
    realizza la parte di disaccoppiamento tra il sistema e l'apparato da monitorare. Il modulo software è montato su un dispositivo embedded situato vicino ad uno o più dispositivi da monitorare e collegato ad essi attraverso le loro relative interfacce.
SCHERMO VIRTUALE
  • I qr code rilevati dalla webcam identificano degli schermi virtuali dinamici dai quali è possibile monitorare e controllare i dispositivi
  • Lo schermo mostra pagine in grado di adattarsi dinamicamente alle dimensioni inquadrate del dispositivo reale

FUNZIONALITÀ

riconoscimento automatico

Attraverso il Riconoscimento Automatico, in cui si integrano le funzionalità tipiche della Realtà Aumentata e le potenzialità dell'Object Recognition, l’app sarà in grado di:
  • identificare gli apparati inquadrati con il tablet
  • visualizzare il modello 3D dell’apparato in realtà aumentata
  • fornire i contenuti relativi agli apparati e alle sue componenti
selezione manuale

Con la funzionalità Selezione Manuale, l’operatore potrà selezionare manualmente l’apparato desiderato

Il processo di ricerca si svilupperà in step:

l’operatore dovrà anzitutto indicare la classe di appartenenza, per poi specificare la tipologia di apparato Il sistema potrà così restituire dei risultati filtrati e consentire all’utente di scegliere l’apparato di interesse.

STRUMENTI

  • Interazione diretta
    L’operatore potrà interagire direttamente con il modello in maniera semplice ed intuitiva, potrà scalare, ruotare, spostare il modello.
  • Esplodi modello
    grazie a questo strumento l’operatore potrà visionare il modello 3D “esploso” in tutte le sue componenti.
  • informazioni sull’apparato
    l’operatore, dopo aver effettuato la ricerca o provveduto al riconoscimento, potrà accedere ad una serie di informazioni sull’apparato e sulle sue componenti.
  • Etichette
    l’operatore potrà abilitare/disabilitare la visualizzazione delle etichette relative alle componenti.

FUNZIONALITÀ

Visione globale delle aree di interesse

L’utente Supervisore è in grado di conoscere:
  • La situazione degli item monitorati (allarmi in atto)
  • Gli interventi in corso
  • Le risorse operative impegnate in quel momento
  • Gli interventi di manutenzione programmata previsti
Configurazione delle aree di interesse
Assegnazione dei Task Operativi

L’App consente di assegnare i “task di intervento”.

Il Task di intervento viene comunicato all’App Operatore del personale interessato.

INTERAZIONI

LogICoS Middleware

FUNZIONALITÀ

Consumi energetici dei Centri di Coordinamento Operativo (CCO)
Calcolo delle emissioni da trasporto su strada della flotta aziendale (produzione ed emissione di CO2)

Questo sito utilizza cookie per offrire una migliore esperienza di navigazione.
Proseguendo la navigazione l'utente dichiara pertanto di acconsentire all'utilizzo degli stessi. Maggiori info